Tessuti

Per quanto riguarda i tessuti, in questa collezione ho scelto lino, cotone e canapa e seta biologici, cioè prodotti secondo il rispetto della natura, senza l’utilizzo di sostanze tossiche dalla coltivazione alla produzione.
Circa la seta inoltre, la mia ricerca si è indirizzata verso quella “non violenta”. Generalmente per la produzione di questa preziosa stoffa, i bachi vengono uccisi. Nella lavorazione della seta “non violenta” invece, si aspetta che sia il baco stesso a lasciare naturalmente il bozzolo, da cui poi verrà ricavato il filo.
Queste sete sono lavorate in India, secondo i principi di Ghandi, nel rispetto dell’ecosistema della natura circostante e dei  principi umani,  valorizzando la dignità delle donne che lavorano a telaio a mano,  valore aggiunto  al prodotto “Aimsha”, appunto “non violenza”.