Ivana Pantaleo

Ivana Pantaleo intervistata da Simona Venus

Cos’è e come nasce l’ “idea”NANA’E’EL BY NANAALEO?
Nana’e’el by Nanaaleo, è il sogno di un Angelo e di una bambina, è un cammino in cui i due Amici si tengono per mano e giocano insieme tra luci e colori, tra profumi e carezze di stoffa…Nana’e’el by Nanaaleo nasce come un progetto di moda, naturale, biologica, ecologica, ma è anche arte del fashion design: la sua prima collezione si chiama“Clotherapy”terapia del vestire. Quello che indossiamo, non è semplice estetica, non è solo tendenza, né qualcosa di casuale e superficiale, ma è specchio e manifestazione della nostra interiorità, dei nostri stati d’animo, dei nostri desideri. L’abito che scegliamo parla di ciò che siamo, di come ci sentiamo, e anche di quello di cui abbiamo bisogno, consapevolmente o inconsapevolmente.Nana’e’el by Nanaaleo con il suo progetto “Clotherapy” si propone di portare nella moda un messaggio di consapevolezza su ciò che indossiamo.

Parlaci del progetto Clotherapy
Il progetto Clotherapy è un progetto a tutto tondo, e considera quindi l’abito nella sua totalità: tessuti, colori, aromi, linee e manifattura contribuiscono a creare la profondità dell’abito.I tessuti utilizzati per gli abiti sono tutti biologici, cioè lavorati durante la filiera della produzione, dalla coltivazione alla tessitura, senza l’utilizzo di sostanze tossiche, per l’uomo e per l’ambiente. Quindi anche i coloranti utilizzati sono ecologici o del tutto naturali Sappiamo bene ormai quanto le sostanze tossiche presenti nei tessuti e nei coloranti e nei trattamenti successivi che spesso vengono applicati, possano essere fonte di allergie e di intossicazioni.

Quali tessuti e/o materiali utilizzi per le tue creazioni e perchè?
Nella prima collezione “Clotherapy” ho utilizzato lino, cotone, canapa e seta prodotti in Italia, ma anche la seta “non violenta”, che non prevede cioè l’uccisione del baco, prodotta in India, in un villaggio che segue i principi di Ghandi, lavorata a mano nel pieno rispetto di chi lavora e della natura circostante, perché anche attraverso la moda vengano veicolati i principi umani. Un altro aspetto sono i colori stessi e il loro utilizzo: seguendo i principi della cromoterapia, ogni colore con la sua specifica vibrazione, può influenzare beneficamente lo stato psicofisico della persona, in questo caso l’abito diventa veicolo di tale proprietà, non solo per chi lo indossa ma anche per chi vede quel colore negli abiti dell’altro.

Ascoltando la tua intervista rilasciata durante la sfilata al Palace Hotel mi ha colpito molto il legame tra abito , moda , energia positiva ed effetti benefici, parlacene un po’
Noi Viviamo in una società in cui prevalentemente i colori usati sono tutti scuri e alquanto monotoni, o dati da accostamenti di colori disarmonici, tutto questo influenzanegativamente la nostra energia e il nostro umore!Attraverso la luce del sole, la vibrazione energetica di ogni colore può penetrare nel nostro corpo, influenzandone il suo stato e il suo benessere psicofisico, e questo è possibile in modo sano solo utilizzando tessuti naturali e non composti da sostanze tossiche. In più questi abiti possono essere profumati: anche gli aromi come i colori, secondo i principi dell’aromaterapia, possono essere da stimolo per i sensi e di beneficio per chi li indossa. 
Le qualità vibrazionali di colori e aromi quindi, possono essere un ulteriore mezzo di benessere per in nostro equilibrio psicofisico, oltre che un gioco divertente! Così l’abito potrà essere scelto non solo secondo il gusto ma anche in base all’effetto benefico che può avere su di noi, diventa quindi un mezzo di maggiore consapevolezza e rispetto di noi stessi, che tra l’altro passiamo la maggior parte del nostro tempo vestiti!In questo percorso di creazione è importante anche da chi viene lavorato e confezionato il prodotto: le condizioni ottimali in cui lavorare per creare sono fondamentali Le mani di chi lavora danno la propria energia nella creazione, per questo credo che l’abito in sé diventi un’opera d’arte, quando la sua lavorazione è fatta con passione, perché dove vi è attenzione c’è amore. . Il risultato sono linee semplici ed essenziali, e forme che  assecondano e accompagnano il corpo per scolpirne la bellezza, trasmettere armonia e pace: non linee e tratti aggressivi, non pezzi sghembi o incompiuti, ma forme morbide e accoglienti Dal tatto, agli effetti benefici di colori e aromi, alle linee dolci e armoniose, tutti i sensi vengono stimolati da un abito che dà energia, che ci fa sentire piacevoli e belli all’occhio esterno ed allo stesso tempo in armonia con noi stessi e con la natura!

Un TUO messaggio personale
Viviamo in un’epoca in cui non si possono più evitare le conclusioni e rimandare le conseguenze, dove le azioni degli individui non possono più passare inosservate, dove le decisioni sono fondamentali per il benessere se non addirittura per la salvezza del nostro pianeta e dell’umanità. Ormai anche le ricerche scientifiche, soprattutto nel campo della fisica quantistica, ci dimostrano quanto l’azione di un solo atomo abbia influenza su un altro, quanto il comportamento di una cellula condizioni tutto l’organismo, quanto il pensiero di una sola persona possa influenzare un pensiero comune, quanto l’energia sia materia e non fantasia, quanto le vibrazioni di qualunque fonte influenzino l’acqua, elemento madre di tutta la nostra terraCome possiamo restare ancora indifferenti a ciò che ci circonda? E come possiamo parlare di massimi sistemi e di salvezza del pianeta se non sappiamo prenderci cura di noi stessi?   Possiamo farlo in tanti modi: scegliere per esempio cosa e come mangiare, come parlare, come comunicare, come lavorare e anche, credo, come vestire! Abbiamo bisogno di un cambiamento radicale se vogliamo sopravvivere, e dovremmo applicarlo in ogni settore. Compreso in quello della moda..Per questo, credo che l’arte debba essere non solo uno sfogo del proprio ego, delle proprie emozioni di sofferenza e dolore, come spesso accade; ritengo invece che essa possa e debba essere anche espressione di gioia e di armonia. , allo stesso modo credo che il progetto “Clotherapy” di  Nana’e’el by Nanaaleo, possa essere un messaggio di Luce nel campo della moda, dove l’arte possa fondersi con la quotidianità, dove la consapevolezza spirituale possa arrivare al pubblico anche in modo pratico. Perché la moda non sia solo uno sfoggio di stile e di originalità del vestire, ma perché sia anche portatrice un significato più profondo: 
“Non c’è niente di più profondo di ciò che appare in superficie”.